• SPAZIO CREMA

    CULTURA CRESCITA TRASFORMAZIONE

  •  

     

     

     

     

     

     

    Cibo e cultura per la prima volta a Palazzo Crema.

    La Fondazione Carife mette a disposizione della città

    uno spazio dove far convergere eventi che uniscono

    cultura e cibo del nostro territorio

     

    Palazzo Sacrati Muzzarelli Crema fu eretto verso la metà del 1400 su progetto dell'architetto Brasavola.

    Nel cortile si può ammirare una suggestiva loggia rinascimentale e una scala, tra le più antiche di Ferrara,

    riscoperta con i lavori di restauro del palazzo negli anni Ottanta

     

     

     

     

     

  • PROGRAMMA 2018

    Iniziative gratuite e aperte al pubblico presso Palazzo Crema in via Cairoli 13, Ferrara

    Il conservatorio a palazzo

    Tre concerti: 11 aprile,  18 aprile e 2 maggio, tutti alle ore 17

    L'apprezzamento del pubblico per la prima edizione 2017 è stato tale da confermare anche per quest'anno la rassegna di concerti da camera a palazzo Crema. L'idea nasce per incentivare le esibizioni degli allievi del Conservatorio, ancora in corso o appena diplomati, facendo scoprire alla cittadinanza il loro talento attraverso i brani di differenti compositori che hanno segnato indelebilmente la storia della musica.

    Praticare l'intelligenza emotiva - CAMBIO DATA

    Mercoledì 4 aprile ore 17,00

    Spazio Crema ospiterà il primo di quattro “EQ Café interattivi”, ovvero incontri inediti per conoscere e applicare l'intelligenza emotiva affinchè ognuno possa apprendere di più sui propri obiettivi e come raggiungerli; come essere più intelligenti con le emozioni; cosa significa (e perchè è importante) "allenare" l'Intelligenza Emotiva. Per rendere questo momento più efficace e utile è opportuno che il numero dei partecipanti sia limitato a sole 30 persone. L'evento è pertanto gratuito ma vi si potrà accedere solo previa iscrizione, compilando l'apposito modulo (Si sono chiuse le iscrizioni in quanto è stato raggiunto il limite massimo di iscritti).

    Collezionismo d'arte in Romagna in età moderna

    Lunedì 26 marzo ore 17,00​

    Il volume raccoglie una serie di contributi sul tema del collezionismo privato in Romagna in età moderna. Il tentativo di ricostruire il tessuto delle collezioni private nasce dall’idea che anche le città sottoposte al governo pontificio potessero comunque maturare le condizioni per la nascita e lo sviluppo di collezioni artistiche di rilievo. L’interesse per il collezionismo romagnolo prende le mosse da ricerche di carattere documentario condotte negli archivi pubblici e privati del territorio: il riemergere di inventari, carteggi, liste di oggetti d’arte ha permesso di esplorare episodi insondati e di mettere a fuoco le peculiarità delle raccolte romagnole tra Seicento e Ottocento giungendo a nuove letture confluite in contributi originali. Incontro con le autrici Barbara Ghelfi e Oriana Orsi, in collaborazione con l’Associazione "Amici dei Musei e dei Monumenti Ferraresi". 

    Carlo Bononi, pittore carraccesco a Ferrara

    Mercoledì 21 febbraio ore 17,30

    Il successo dell’importante mostra dedicata al pittore ferrarese Carlo Bononi, l’attenzione recuperata non solo in ambito locale verso la Ferrara del ‘600, ha indotto la Fondazione Carife, in collaborazione con l’Associazione "Amici dei Musei e dei Monumenti Ferraresi", a proporre una occasione di confronto e di approfondimento sull'artista. Il Prof. Ranieri Varese, già professore ordinario di storia dell’arte moderna presso l’Università degli Studi di Ferrara, interverrà su "Carlo Bononi, pittore carraccesco a Ferrara".

    Dell'acqua e del vino. Le conversazioni del circolo

    Mercoledì 14 febbraio ore 21,00

    Incontro inserito nella nuova serie di conversazioni del Circolo della Stampa di Ferrara. Interverranno Gabriella Rossi e Francesco Mazzoni.

    Gabriella Rossi, medico psichiatra e sommelier, ha recentemente pubblicato «Dell’acqua e del vino», volumetto dedicato al Fortana, di cui parlerà diffusamente, concludendo con una breve appendice riservata al bere consapevole: regole e consigli per comportarsi correttamente davanti ad un bicchiere di vino. A Francesco Mazzoni, sommelier con un’esperienza quasi trentennale, sarà invece affidato un excursus sui vini doc del territorio, al termine del quale i presenti riceveranno in omaggio una copia del volume di Gabriella Rossi, assieme ad un invito per una successiva visita guidata (che si terrà tra fine febbraio e inizio marzo) in una cantina tipica del territorio ferrarese.

    Il bacino idrografico Burana Volano: il paesaggio e il territorio, il rischio idraulico, le prospettive gestionali e istituzionali

    Mercoledì 14 febbraio ore 17,30

    Viviamo nel nostro territorio, ma forse non siamo del tutto consapevoli delle sue caratteristiche, di come si è formato e di come l’azione dell’uomo sia intervenuta e intervenga tuttora a modificarne e a condizionarne l’evoluzione. Da queste caratteristiche deriva il rischio idraulico, che è una condizione strettamente connaturata al nostro territorio, che non è eliminabile, ma che è possibile contenere.

    Relatore: Dott. Ing. Riccardo Roversi - Direttore Generale del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara

    Ferrara: una dedizione amorosa. Ricordo dell'Arch. Carlo Bassi

    Mercoledì 7 febbraio ore 17,00

    Interverranno: il Presidente della Fondazione, Ing. Riccardo Maiarelli, che introdurrà illustrando il lungo rapporto di stima e di collaborazione che la Fondazione ha avuto con l’architetto e lo scrittore Carlo Bassi. Il Sindaco Avv. Tiziano Tagliani, il quale porterà la testimonianza della Città di Ferrara ricordando le motivazioni che hanno indotto il conferimento del prestigioso riconoscimento “Ippogrifo - Città di Ferrara” edizione 2013. Mons. Massimo Manservigi, Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Ferrara-Comacchio, ne ricorderà la figura e l’impegno morale (“Carlo Bassi e lo spazio sacro a Ferrara”) mentre la Prof.ssa Barbara Ghelfi dell’Università degli Studi di Bologna parlerà di Ferrara e delle guide pensate e scritte da Carlo Bassi (“Guardare Ferrara con gli occhi di Carlo Bassi”). Alcune testimonianze di familiari ed amici concluderanno l’incontro.

    Cibo e salute. Le conversazioni del Circolo

    Mercoledì 17 gennaio ore 21,00

    Incontro condotto dal Prof. Franco Tomasi, endocrinologo e specialista in scienza dell'alimentazione, inserito nell'ambito della nuova serie di conversazioni del Circolo della Stampa di Ferrara dedicate ad argomenti di attualità, scienza e cultura. Qual è il modo più salutare per alimentarsi? E quali sono i cibi che hanno un'azione positiva per la nostra salute? Il Prof. Tomasi illustrerà agli intervenuti come comportarsi a tavola (e magari anche prima di mettersi a tavola....) dando alcuni consigli per recuperare il giusto equilibrio tra cibo e nostro organismo.

    Intarsi di bonifiche

    Mercoledì 17 gennaio ore 17,30

    Il 6° volume dei “Quaderni della bonifica ferrarese" è dedicato a Comacchio e alle valli Pega, Rillo e Zavelea. Una bonifica idraulica iniziata dal Genio Civile nell'estate del 1951 e portata a termine dall'Ente Delta Padano. La sua storia custodisce inattesi collegamenti, al di là del mare Adriatico, con altre storie di bonifica in terra d'Istria.

    Relatrice sarà la Dr.ssa Barbara Guzzon.

  •  

     

    Conferenze, concerti e conversazioni sull’alimentazione, finalizzati alla diffusione di uno stile alimentare sano e alla valorizzazione della cultura e dei prodotti del territorio ferrarese

     

     

     

  • Iscriviti alla newsletter

    Sei hai dei dubbi scrivici o chiamaci !

    TUTTI GLI EVENTI SONO AD INGRESSO LIBERO E GRATUITO

    Via Cairoli 13, Ferrara
    0532 205091
  • Con il patrocinio